Mozzarelline di bufala del Caseificio Moris si Caraglio (CN)

Come far convivere felicemente formaggi e vini bianchi

La tradizione vorrebbe che fossero i vini rossi a far da partner privilegiati ai formaggi serviti a fine pasto. Probabilmente proprio per quell’abitudine diffusasi e consolidatasi nel tempo ci siamo persi qualche gioia inaspettata

Mercati

Il grande freddo del vino

Scaffali di vino in Russia

Si avvicina l’inverno e la Russia gela il mondo con una politica che sembra ricalcare scenari già visti negli anni ’50 e ’60 del secolo scorso. Le conseguenze per il nostro export sono inevitabili e destano gravi preoccupazioni.

Eventi
Carlo Petrini

Carlo Petrini

Salone del Gusto. Di scena i migliori chef mondiali

Attorno a Slow Food si raccolgono alcuni dei più importanti chef stellati che portano la loro cucina nei laboratori del Gusto e nelle cene dentro e fuori il Lingotto. Protagonisti anche nuovi volti dall'Italia e dal Mondo per una cultura gastronomica che guarda avanti per superare i confini.

Degustazioni

Vin Santo Dal Maso 2003

Presentato alla stampa nei giorni scorsi il risultato di una tradizione rinnovata: il Vin Santo di Gambellara 2003 della cantina Dal Maso. Un vino che apre nuovi orizzoni per un prodotto ricco di storia ma purtroppo abbandonato quasi ovunque per far posto a tipologie più accattivanti.

I dati della FIPE

Caffè, 20 milioni di italiani lo prendono al bar

Caffè espresso

L'espresso si conferma assoluto protagonista con 5,7 miliardi di fatturato e 6 miliardi di tazzine consumate, per le quali i baristi acquistano 47mila tonnellate di materia prima per un valore di 800 milioni di euro.

Le norme europee penalizzano l'agroalimentare del Belpaese
La produzione nazionale del prosciutto di Parma è in crisi.

La produzione nazionale del prosciutto di Parma è in crisi.

L'UE: Il prosciutto italiano è troppo buono, puniamolo

Il prosciutto crudo di Parma, «vanto assoluto dell'agroalimentare italiano, vende mediamente ogni anno 700mila cosce in meno nel mercato nazionale e c'é il concreto pericolo di fallimento del settore». Lo dichiara Assosuini, che aggiunge: «I nostri suini sono troppo magri per l'UE, per produrre il Parma dobbiamo importarne dall'estero».

L'olio italiano diventa cinese

Con la vendita della maggioranza del Gruppo oleario toscano Salov, proprietario dei marchi Sagra e Filippo Berio, supera i 10 miliardi il valore dei marchi storici dell'agroalimentare italiano passati in mani straniere dall'inizio della crisi, che ha favorito una escalation nelle operazioni di acquisizione del Made in Italy a tavola.

La produzione transalpina batte Italia e Spagna
La Francia è diventata il primo produttore mondiale di vino, superando l'Italia.

La Francia è diventata il primo produttore mondiale di vino, superando l'Italia.

La Francia ci frega anche nel vino

La Francia si avvia a conquistare la corona di primo paese produttore di vino al mondo, superando di slancio sia Italia che Spagna. Secondo le previsioni della International Organisation of Vine and Win, la patria di Burgundy, Bordeaux e Chardonnay supererà nel 2014 i 46 milioni di ettolitri prodotti, mentre l'Italia scenderà da 52,4 a 44,2 milioni.

DIARIO TV

E' Yannick Alleno il «Cuoco dell'anno» per Gault et Millau

Lo chef francese Yannick Alleno è stato insignito del titolo dalla prestigiosa guida gastronomica. «Io penso che sia la traduzione di tutto il lavoro che ho fatto a Parigi dal 2006. Ho lavorato sul movimento a chilometro zero, che ora è seguito da centinaia di chef», ha detto. Conosciuto per le sue salse creative, gestisce le cucine del Pavillon Ledoyen ai Campi Elisi. Ha ottenuto dalla guida Mich

Crollate le esportazioni alla Russia nel primo mese di embargo: l'Italia perde 96 milioni.

Crollate le esportazioni alla Russia nel primo mese di embargo: l'Italia perde 96 milioni.

Coldiretti: «Le sanzioni della Russia mettono in ginocchio l'agricoltura»

La Coldiretti, sulla base dei dati Istat, analizza le conseguenze sull'economia italiana del primo mese di embargo alla Russia. I dati sono allarmanti: solo a settembre, le esportazioni verso il paese di Putin sono crollate del 10,2%, quindi persi quasi 96 milioni.

I più visti WineRadio

» Top 50